The Hybris – il nuovo singolo dal nome “Keep The Wolves Away”

Evrapress Magazine

Attualità, Moda, Eventi, Sport nel mondo

Music

The Hybris – il nuovo singolo dal nome “Keep The Wolves Away”

I The Hybris tornano a spaccare con questo nuovo singolo assolutamente da non perdere: Keep The Wolves Away.

The Hybris nasce come progetto rock alternativo internazionale grazie alla collaborazione di tre amici originari della Germania, ma che poi nel 2020, hanno dato vita a questa band. Il loro primo album “Music, Vol. 1” uscito nel Giugno 2022, è frutto di tutti i loro anni trascorsi a scrivere e produrre musica. Ora il trio si è spostato anche in Francia e negli Stati Uniti facendo sì che i membri del gruppo collaborino a distanza. Il motivo per il quale la band ha scelto questo nome risale alla tragedia greca dove “Hybris” stava per esagerato orgoglio personale, un nome che rispecchia totalmente l’era in cui viviamo.

La canzone parla degli effetti della guerra sulle sue vittime e delle crisi politiche più gravi degli ultimi decenni. Oltretutto la canzone è accompagnata da un video in stile fumetto oscuro e grottesco, dove viene rappresentata una figura da noi tutti conosciuta e nota, soprattutto in questo ultimo periodo, mentre balla felice.

Una chitarra e una batteria di sottofondo ci introducono in quella che, già dai primi minuti, si rivelerà essere una canzone alquanto tenace, spinta e determinata, cosa che troverà poi conferma sia grazie all’aumentare dei colpi sulla batteria, sia anche al tipo di cantato: non molto melodico, ma abbastanza simile al scream.

La canzone ci delizia fin dal principio del suo ritornello dove viene ripetuto per ben due volte e nuovamente, subito dopo un piccolissimo momento di chitarra e batteria, si parte con la prima strofa, nel quale la tonalità vocale del cantante cerca di avvicinarsi ad una strada un po’ più calma, non perdendo mai comunque il suo spirito e atteggiamento combattivo che tutta la canzone è riuscita a trasmettermi.

Keep the Wolves Away parte con una struttura abbastanza simmetrica: ritornello, strofa, ritornello, strofa. Ma dal minuto 2:51 l’assolo di chitarra, con sottofondo la batteria, vanno a spezzare questa routine e sinceramente ho adorato questo momento, perché mi ha permesso di entrare nel cuore della canzone e percepire in prima persona quello stato combattivo di cui prima parlavo.

Ovviamente l’aver raffigurato nel video un personaggio politico di grande fama, e i vari sfondi così grotteschi, la canzone ci conduce all’interno della realtà d’oggi e soprattutto ci fa riflettere, ma non solo a livello sociale, anche personale. Chiunque ha delle battaglie interiori con questa canzone, grazie al suo ritmo, troverà la giusta carica che manca ad ognuno di noi per affrontarle. In sintesi io la consiglierei a chi ha davvero bisogno di quella spinta per accedere a un nuovo livello della sua vita.

Di seguito il link del video musicale:

https://www.youtube.com/watch?v=j1GWX_No5FA

Chaos Author
×
Chaos Author
Latest Posts

Lascia un commento

instagram default popup image round
Follow Me
502k 100k 3 month ago
Share