Il desiderio di cadere di Max Deste: un gioiello meta-narrativo – La recensione del libro dell’artista

Evrapress Magazine

Attualità, Moda, Eventi, Sport nel mondo

Libri

Il desiderio di cadere di Max Deste: un gioiello meta-narrativo – La recensione del libro dell’artista

Dal 30 maggio in tutte le librerie nei portali online
© 2022 Gruppo Albatros Il Filo S.r.l., Roma
ISBN 978-88-306-5655-0
324 pp
Distribuzione per le librerie: Messaggerie Libri Spa

Trama

Giacomo Daniele, per gli amici Jack, durante l’adolescenza soffre di vertigini. Per questo motivo si chiude al mondo esterno, rifugiandosi nella lettura e nella scrittura. Nonostante le difficoltà relazionali, si laurea a Milano, diventando anche professore, ma venendo quasi subito licenziato. Perciò ritorna a Bellinzona, il suo paese Natale. Qui ritrova una sua ex compagna di scuola media, Lea. Dopo qualche anno, si sposa. Durante il primo giorno di luna di miele sono vittime di un grave incidente mentre praticavano il canoying. Jack sopravvive per sette giorni in una zona boschiva impervia, prima di essere soccorso. Nonostante avesse il bacino e varie ossa fratturate, riesce a resistere grazie alla mindfulness e all’ascolto dei Pink Floyd. Dopo quindici mesi di ricovero, Jack viene dimesso dall’ospedale, Lea invece è in coma irreversibile. Dovrà pertanto ripartire da zero, e quarant’anni non sarà così facile.

“Il desiderio di cadere” di Max Deste, un romanzo introspettivo, riflessivo, meta-narrativo

Il nuovo romanzo di Max Deste descrive in modo inesorabile un’odissea di sofferenza vissuta da parte del protagonista Jack. Dopo i vari mesi di ospedalizzazione, già un calvario, egli affronta altri mesi di calvario per ritrovare una vita perlomeno “normale”. È davvero difficile per il protagonista fare ciò dopo aver affrontato patimenti indicibili. Jack ha attraversato dei confini, si è spinto in un “oltre” dal quale è difficile tornare indietro. Come Chuck Noland in “Cast away” di Robert Zemeckis egli fatica a riprendere una vita normale, ed è questo continuo sforzo che genera la tensione narrativa, sforzo individuale specchio di un sforzo collettivo che sta vivendo la nostra società in questo periodo per non sprofondare nell’abisso.

“Il desiderio di cadere” di Max Deste narra l’attrito che si crea tra la vita reale/normale e il personaggio Jack, un attrito che provoca scintille, un attrito che provoca contrasti, un attrito che viene delineato con tanta cura dall’autore e che si trasforma un caleidoscopio di umori, emozioni, sensazioni.

Il nuovo romanzo di Max Deste è un romanzo introspettivo, riflessivo, che “scava” in chi lo legge. Si tratta di un piccolo gioiello meta-narrativo, in cui la scrittura tiene incollato il lettore alla pagina, grazie ad un ritmo avvolgente e a una prosa schietta, asciutta, mai ridondante, con un costante non detto tra le righe, una sorta di medicina omeopatica per l’anima per aiutare il lettore a ritrovarsi in questo periodo di confusione.

Biografia

Max Deste è uno scrittore e cantautore svizzero. Laureato in lettere, sposato e padre di tre figli, vive nel Canton Ticino. Attualmente è insegnante di scuola media e docente DFA. Ha pubblicato numerose opere narrative, poetiche, teatrali, saggistiche e musicali, con le quali racconta e denuncia la solitudine dell’uomo contemporaneo in una società sempre più disumanizzata. Dopo Show Surprise (2013) e Segui il tuo respiro (2017), Il desiderio di cadere (2022) è il tuo terzo romanzo. Infine, diverse sue canzoni, oltre a ricevere dei premi per la qualità dei testi, sono state diffuse da centinaia di radio (italiane, svizzere ed europee), e il suo ultimo singolo (Innesca la felicità) ha raggiunto il secondo posto nella classifica indie in Italia.

Link Amazon: https://www.amazon.it/desiderio-cadere-Max-Deste/dp/8830656550/

Link Ibs: https://www.ibs.it/desiderio-di-cadere-libro-max-deste/e/9788830656550

Chaos Author
×
Chaos Author
Latest Posts

Lascia un commento

instagram default popup image round
Follow Me
502k 100k 3 month ago
Share