The magic power – il loro album “Fuori dal tempo”

Evrapress Magazine

Attualità, Moda, Eventi, Sport nel mondo

Music

The magic power – il loro album “Fuori dal tempo”

Immaginate un incrocio. Un incrocio frequentatissimo. Un incrocio frequentatissimo in cui c’è stato un incidente. Due macchine, confidando maldestramente nei propri freni, si sono scontrate. Immaginate che a scendere dalle auto, con grande sorpresa da parte degli astanti, siano Bruno Lauzi ed Enzo Iannacci. No, poi non ci siamo svegliati sudati, ma è semplicemente l’unico modo che abbiamo trovato per descrivere un disco alquanto singolare che ci è stato proposto di recente.

L’album si intitola “Fuori dal tempo” di the Magic Power. Immaginavamo un cantato in inglese e invece ci siamo trovati proiettati in un quadro magico in cui Michele Righini e Nico Pellegrini, rispettivamente al piano e alle percussioni, sembrano trascinati e trascinare tutti noi in un flusso continuo simile all’effetto della migliore letteratura “Joyciana”.

Un piccolo miracolo di spontaneità, senza né punti né virgole, che come luce che attraversa un prisma, si scinde nei colori dell’iride e lascia basiti. Lascia stupiti come può essere stupito l’antropologo che si ritrova dinnanzi un manipolo di selvaggi che hanno costruito al centro della foresta una piramide perfetta. Lontani dalle furbizie degli uomini civilizzati, lontani dal frastuono delle macchine a motore, lontani da tutto, i nostri due autori inanellano composizioni dense di significati e significanti, eppure semplici come castagne e vino rosso apparecchiati su una tavola di quercia.

Un piccolo miracolo di purezza e potente carica karmica. A quell’incrocio, si diceva, scendono dalle auto Bruno Lauzi ed Enzo Iannacci ed anziché affrontarsi a muso duro, si abbracciano intensamente. Nulla in quest’album è scontro. Nulla potrà mai essere altro che un abbraccio. Un abbraccio cosmico, tra la Terra ed il Cielo. Un abbraccio cosmico tra tutti gli esseri umani rimasti puri, nella notte più buia, rischiarata dalle sole fioche fiammelle delle candele che ciascuno reca in mano recitando la propria, personalissima, preghiera.

Multilink per lo streaming: https://artists.landr.com/692531823069

Link streaming su Spotify: https://open.spotify.com/album/3xrKmSYGs7wCBY3Vw35eLk

Chaos Author
×
Chaos Author
Latest Posts

Lascia un commento

instagram default popup image round
Follow Me
502k 100k 3 month ago
Share